Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina, da Demme a Fernández: sarà rivoluzione

I viola stanno iniziando a progettare il futuro, e il calciomercato estivo vedrà tanti cambiamenti

Diego Demme, centrocampista del Napoli in azione contro la Fiorentina

Domani sera si gioca Fiorentina-Atalanta, match chiave della stagione valido per le semifinali d’andata di Coppa Italia, ma in casa viola si inizia già a pensare al futuro. Tra contratti in scadenza e l’addio ormai certo di Vincenzo Italiano al timone della squadra, la dirigenza gigliata, capitanata da Pradè e Burdisso, è già al lavoro per definire la prossima annata. Si può dire che dalle parti del Viola Park è attesa una vera e propria rivoluzione. Questo il quadro tracciato da La Gazzetta dello Sport.

Chi parte

Sono sette i sicuri partenti in estate, anche se per alcuni le porte del centro d’allenamento viola potrebbero riaprirsi. Difficile, se non addirittura impossibile, la permanenza di Arthur a Firenze. Il centrocampista brasiliano si è rilanciato a Firenze dopo anni bui, diventando un perno della squadra di Italiano per le sue geometrie davanti la difesa, ma tra un riscatto esoso e un ingaggio da “Paperone” il suo futuro sembra ormai segnato. L’unica speranza potrebbe essere quella di trovare un accordo con la Juventus per un nuovo prestito. Lascerà sicuramente anche il suo vice, Lopez, di ritorno al Sassuolo, così come Castrovilli, Duncan e Kouamé, tutti in scadenza di contratto. Per gli ultimi due ci sarebbe l’opzione per un prolungamento che la Fiorentina pare non voler esercitare. Belotti e Faraoni? Il primo è in prestito secco, dunque non è prevista la sua permanenza se non in ottica di futuri accordi, mentre Faraoni potrebbe essere riscattato per 2 milioni di euro, ma ci sono già Kayode e Dodô.

Chi arriva

I nomi in ottica Fiorentina sono diversi, ma Burdisso ha messo gli occhi su due suoi connazionali in forza al Boca Juniors: Ezequiel Fernández e Nicolás Valentini. Talenti puri, sono profili graditissimi in casa viola: giovani, forti e non troppo costosi. Il primo andrebbe a sostituire Arthur nel ruolo di play, mentre il secondo è un difensore centrale. Sempre per la difesa occhio a Dossena del Cagliari. Infine, per il centrocampo, la Fiorentina è molto forte su Diego Demme, che in estate saluterà Napoli  a costo zero dopo 5 stagioni all’ombra del Vesuvio. Firenze da sempre riesce a rilanciare giocatori, e questo potrebbe essere il caso.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Club Bruges, prossimi avversari della Fiorentina
Gli avversari della Fiorentina continuano il loro buon momento di forma...
Nicolás Burdisso, direttore sportivo della Fiorentina
Le ultime notizie confermano la separazione dal dirigente argentino...
Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina
Le dichiarazioni del tecnico viola al termine della gara...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie