Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina, c’è una difesa da regolare

Contro il Frosinone ci sarà da dare il meglio di sé

Un calcio di punizione regalato – non un rigore per questione di cm –, un assist involontario e una dormita di reparto. Queste sono le dinamiche che hanno permesso al Lecce di segnare tre gol alla Fiorentina lo scorso venerdì. Terracciano si è fin qui dimostrato impeccabile, ma nelle ultime 5 partite tra campionato e Supercoppa i viola hanno incassato ben 10 reti, un passivo troppo pesante per una squadra che ambisce a giocare grandi competizioni la prossima stagione. Contro il Frosinone ci sarà da cambiare registro.

La situazione: Domenica sarà assente Luca Ranieri, squalificato per somma di ammonizioni. Mancando il numero 16, salvo sorprese, la difesa sarà guidata dalla coppia Quarta-Milenković anche se entrambi non stanno certo vivendo un grande momento di forma. Il serbo ha iniziato dalla panchina le ultime tre partite di campionato, venendo così meno il suo ruolo di leadership all’interno del gruppo squadra, e quando è entrato in campo a Lecce si è reso protagonista in negativo. Milenković è una risorsa per la Fiorentina, è il difensore più esperto della rosa, e da uno come lui ci si aspetta certo una reazione. La stessa che il popolo viola si aspetterebbe anche da Quarta, che dopo un’ottima prima metà di stagione ha visto il suo rendimento calare drasticamente nelle ultime uscite, specie proprio contro i salentini contro cui ha indirizzato la gara in negativo.

La prossima partita: Il Frosinone di Di Francesco è una squadra veloce, che ama attaccare con transizioni verticali con i vari Seck, Soulé, Reinier e via discorrendo, motivo per cui i due centrali dovranno obbligatoriamente invertire l’ultima tendenza. Sia Quarta che Milenković dovranno infatti giocare una partita attenta in fase di anticipo e di marcatura, senza farsi sorprendere dalle scorribande avversarie. La Fiorentina vuole tornare alla vittoria e ad essere protagonista in campionato, ma per farlo c’è una difesa da regolare al più presto.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Luca Ranieri, difensore della Fiorentina
Il numero 16 dovrebbe scendere in campo dal primo minuto contro la Dea...
Luca Ranieri e Lucas Martínez Quarta, difensori della Fiorentina
Tanti dubbi di formazione in vista della partita di domani, tranne per quanto concerne i...
E se l'argentino venisse spostato in avanti di qualche metro?...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie