Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Italiano: “Barone era un padre per noi, giocheremo per onorarlo”

Le parole del tecnico alla vigilia della partita contro il Milan

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina

Domani sera si gioca Fiorentina-Milan, sfida chiave della 30a giornata di Serie A. Alla vigilia del match, come di consueto, Vincenzo Italiano ha parlato ai canali ufficiali del club viola, affrontando varie tematiche. Di seguito le sue parole.

La prima partita senza Joe Barone

Sono stati giorni particolari con momenti difficili. Per come conoscevamo Joe, il nostro direttore, sappiamo che bisogna subito ripartire e onorarlo al meglio per quelle che erano le sue qualità: onore, passione, amore per questa città e società. Dobbiamo farlo per la sua memoria, per il presidente, per la sua famiglia e per quello che ci ha lasciato. Abbiamo perso una guida, un padre, e dobbiamo trovare la forza per andare avanti come voleva lui“.

L’avversario di domani sera

Il Milan arriva da un grande momento, è in grande forma. La sosta ci ha permesso di recuperare qualche calciatore, specie i lungodegenti. Hanno messo minuti e sono arrivati anche i nazionali. Sarà una partita difficile ma la giochiamo in casa e vogliamo fare un risultato positivo, specie dopo quanto successo. È sempre importante fare i 3 punti, entrare convinti di mettere in difficoltà una squadra come il Milan. Conosciamo il nostro valore. Dobbiamo sfruttare il valore campo. È una partita che può darci uno slancio in classifica“.

Come sta la squadra

Stiamo bene. Veniamo da un periodo in cui abbiamo fatto ottime prestazioni e ottenuto grandi risultati – afferma Italiano. La squadra è in crescita e può far bene. Alla fine il lavoro fatto in un anno deve venire fuori e ci stiamo riuscendo. Le prestazioni stanno migliorando e proveremo a mettere in difficoltà gli avversari“.

Il Franchi gremito

Sappiamo di giocare in una cornice particolare, e sono convinto che lo stadio ci darà quell’energia e quella forza per ottenere il massimo. Dobbiamo fare qualcosa di straordinario. Ci siamo riusciti lo scorso anno e dobbiamo ripeterci quest’anno. Mi aspetto la spinta dello stadio, ma poi spetta a noi trascinare il pubblico ed esaltarli“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Francesco Flachi, ex giocatore della Fiorentina.

A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Francesco...

Club Bruges, prossimi avversari della Fiorentina
Gli avversari della Fiorentina continuano il loro buon momento di forma...
Nicolás Burdisso, direttore sportivo della Fiorentina
Le ultime notizie confermano la separazione dal dirigente argentino...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie