Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina, Belotti pronto a confermare la legge dell’ex?

L'attaccante affronterà la partita di stasera con una motivazione in più

Andrea Belotti, attaccante della Fiorentina

Fiorentina-Roma di stasera, big match valido per la 28a giornata di campionato, non è una partita fondamentale solo per la classifica, ma anche per la morale – se non addirittura per la carriera – di Andrea Belotti. L’attaccante lombardo veste la maglia viola dallo scorso gennaio dopo essersi trasferito in prestito proprio dalla Roma, e stasera vorrà punire la sua ex squadra.

La legge dell’ex: Il mondo del calcio è infarcito di regole non scritte che in qualche modo determinano l’andamento delle partite, pur non volendoci credere. Una di queste è la legge dell’ex: un calciatore che gioca contro la sua ex squadra molto probabilmente farà gol. Coincidenze, motivazioni aggiuntive o altro ancora, resta comunque un dato quasi fattuale a cui Belotti non vorrà certo venir meno. La Roma viene da un momento di forma strepitoso, ma non per questo non si può far loro del male – calcisticamente parlando. A Roma Belotti non è mai riuscito ad imporsi veramente al suo livello, venendo sempre messo in discussione nonostante un inizio di stagione a dir poco eccelso, con Mourinho che ha deciso di scaricarlo in poco tempo. Nemmeno l’arrivo dell’amico De Rossi ha cambiato le carte in tavola, col “Gallo” che ha deciso di cambiare aria, ne aveva bisogno.

Dal suo arrivo a Firenze Belotti ha segnato solo un gol, quello messo a segno nel 5-1 contro il Frosinone, ma il suo innesto ha dato nuova verve all’attacco viola. I suoi movimenti ad attaccare la profondità e ad attirare i difensori si sono rivelati fondamentali per aumentare gli inserimenti dei trequartisti, chiedere a Bonaventura e Beltrán. Ma soprattutto, ed è quello che conta per un calciatore professionista, Andrea sembra essere di nuovo amato dalla sua tifoseria: i sostenitori della Fiorentina sanno che può essere lui i giocatore chiave per risalire in classifica. A Firenze era da tanto, troppo, che non si vedeva un attaccante con il suo curriculum, e Belotti cercherà di dimostrarlo proprio stasera contro la sua ex squadra. Non si sfugge alla legge.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Giacomo Bonaventura, centrocampista della Fiorentina
Dicci la tua formazione ideale per la sfida di stasera contro i campani...
fiorentina
Le possibili soluzioni tattiche dei due mister e dove vedere il match giovedì sera...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie