Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Missione Coppa Italia

Questa sera la Fiorentina affronterà il Parma per gli ottavi di finale di Coppa Italia

Stasera al Franchi si giocherà l’ottavo di finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Parma. I vice campioni in carica della competizione vogliono ripetere lo straordinario cammino della scorsa stagione, mentre gli emiliani sognano in grande e cercheranno di espugnare Firenze. Sarà una partita combattuta tra due squadre che possono vantare due allenatori di grande qualità.

COPPA ITALIA – La scorsa stagione la Fiorentina ha compiuto dei percorsi sensazionali in tutte le competizioni, culminati con il raggiungimento di due finali in Coppa Italia e Conference League. Sfortunatamente, nessuna coppa è stata alzata e portata a Firenze, ma società e tifosi sono contenti che la squadra sia tornata a certi livelli dopo tanti anni. Quest’anno, dopo un inizio altalenante in campionato e Conference, la viola sembra essersi ripresa ed ha sigillato il sesto posto in serie A e il primo nel girone d’Europa. Stasera gli uomini di Italiano faranno l’esordio stagionale in Coppa Italia: a Firenze arriva l’ostico Parma, primo in serie B. Come di consueto, Italiano adotterà presumibilmente un assetto tattico con tante modifiche per dare spazio ad alcuni giocatori meno impiegati e, contemporaneamente, far riposare i titolarissimi. Attenzione però a non sottovalutare la squadra di Pecchia, prima in serie B e ricca di giocatori talentuosi. Anche se la Coppa Italia non sembra essere l’obiettivo primario, il Parma giocherà a viso aperto la gara senza precludersi di sognare.

NZOLA – L’angolano ex Spezia è chiamato al riscatto. L’avvio di stagione deludente non è stato ancora digerito da dirigenza e tifosi, tanto è vero che Italiano ha deciso di schierare in Conference League Kouamè centravanti e in campionato Beltràn. Stasera sarà data una chance a Nzola: l’attaccante è chiamato ad una prestazione convincente per mettere a tacere le critiche. I tifosi pretendono di vedere quel Nzola che si caricava lo Spezia sulle spalle e lo portava alla vittoria. La speranza è che stasera il numero 18 possa finalmente dare una svolta alla sua stagione.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

E se l'argentino venisse spostato in avanti di qualche metro?...
Il centrocampista è ormai un simbolo dell'epoca recente viola, e non ha intenzione di fermarsi...
I viola sono ancora in corsa, ma non devono più perdere punti per strada...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...