Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina-Milan, Jović torna al Franchi

Ma i viola sperano che una delle leggi più vecchie del calcio non si verifichi

Sabato sera nella splendida cornice del Franchi, che potrebbe essere completamente esaurito, si gioca Fiorentina-Milan, match chiave per le ambizioni di entrambe le squadre. È molto probabile che in campo scenda anche una vecchia conoscenza di Vincenzo Italiano: Luka Jović, proprio in forza ai rossoneri.

L’esperienza con la Fiorentina: Jović arriva alla Fiorentina nell’estate del 2022 a titolo gratuito dal Real Madrid in quella che possiamo definire una vera e propria scommessa. L’attaccante serbo fa parlare tanto e bene di sé agli esordi in carriera con la maglia dell’Eintracht Francoforte, che lo cede proprio al Real Madrid per poco più di 60 milioni di euro. Le tre stagioni di Jović in camiseta blanca – inframezzate da un ritorno in Germania in prestito – non sono positive, ma la Viola fiuta l’affare e decide di provare il colpaccio. Arrivato con grandi aspettative visto il suo curriculum, l’ex Real non riesce a incidere come vorrebbe. Nonostante il gol al debutto, infatti, mister Italiano lo alterna con Cabral in una staffetta alla lunga vinta dal brasiliano, con Jović che non riesce a incidere anche per colpe sue. Spesso indolente e poco coinvolto nel gioco viola, a fine stagione metterà a referto solo 6 gol in 31 partite di campionato, gli stessi che realizzerà in Conference League. Un bottino discreto, ma poco visto le aspettative.

Il vice-Giroud del Milan: Panchinato alla prima di campionato con la Viola ed escluso dalla lista UEFA, Jović si trasferisce a titolo gratuito al Milan, alla disperata ricerca di un vice-Giroud. Le prime partite con la maglia del diavolo non sono certo delle migliori, per atteggiamento e condizione fisica. Tuttavia, a dicembre trova la prima rete in rossonero contro il Frosinone, diventando l’uomo in più del Milan nel periodo invernale con 5 reti in campionato, 2 in Coppa Italia e una in Europa League.

La legge più vecchia del calcio, quella del gol dell’ex, suggerirebbe di stare attenti a Jović. La Fiorentina riuscirà a trovare le giuste contromisure?

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

FIORENTINA
Le possibili soluzioni tattiche dei due mister e dove vedere il match giovedì sera...
Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta
Il giornalista che segue da vicino le vicende dell'Atalanta ci aiuta a capire il clima...
FIORENTINA
I viola sono riusciti a trionfare nonostante le assenze e la stanchezza degli impegni...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie