Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Nardella: “C’è dialogo con la Fiorentina. Sono bravi tutti a criticare”

Le nuove dichiarazioni del sindaco sul tema stadio

Dario Nardella, sindaco di Firenze.

Il sindaco di Firenze Dario Nardella è stato sotto la luce dei riflettori nelle ultime settimane per quanto concerne il tema stadio. Intervistato da RTV38, Nardella ha trattato vari argomenti legati all’Artemio Franchi, parlando anche dell’ipotesi di uno stadio privato a carico della Fiorentina stessa. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni.

L’ipotesi di i di uno stadio privato: “Personalmente non ho mai ostacolato l’intervento dei privati, anzi, sarei stato parecchio incoerente visto che io stesso ho fatto la legge sugli stadi nel 2013. Tuttavia, la nostra piana ha dei vincoli idrogeologici molto impellenti, specie dopo l’alluvione di novembre, che avrebbero reso il tutto più difficile. Ce ne saremmo pentiti più un là, ma da parte mia non ho mai agito contro la Fiorentina o Campi Bisenzio“.

Il rapporto con la Fiorentina: “Ho grande rispetto e ammirazione nei confronti del presidente Commisso, specialmente per l’intraprendenza con cui è cresciuto negli anni. Non sono mai stato irrispettoso nei suoi confronti e anzi, sono d’accordo con lui quando attacca la burocrazia italiana. Ho combattuto al suo fianco la battaglia per l’abbattimento delle curve per la quale ci siamo dovuti rivolgere addirittura al Ministero dei Beni Archeologici. I fiorentini mi conoscono: sono una persona pacata e al contempo tenace, che non ha mai fatto venir meno la propria disponibilità alla Fiorentina. Ci sono dei contatti anche ora. Sono bravi tutti a criticare dalla finestra, anche i politici stessi: io preferisco i fatti. Abbiamo trovato una soluzione per la Fiorentina, abbiamo trovato una soluzione per lo stadio alternativo, il Padovani, abbiamo trovato una soluzione per il centro sportivo, il Viola Park. Abbiamo fatto gli interessi di tutta la città“.

La copertura del Franchi: “I 150 milioni di euro che abbiamo, devono essere realizzati entro il 2026. Per quell’anno faremo già anche la copertura della Fiesole. Per completare la copertura si può fare tranquillamente, con le risorse che troveremo, nel giro di pochi mesi dopo il 2026. Avremo il Franchi nuovo e con tutta la copertura

 

 

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Andrea Belotti, attaccante della Fiorentina
Le scelte di Vincenzo Italiano per affrontare i nerazzurri...
thomas manfredini
Uno dei tanti doppi ex della sfida analizza il momento di entrambe le squadre...
Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina
Italiano ne chiama 26 per la sfida contro i bergamaschi...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie