Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina-Inter, la formazione di CalcioFiorentina.it

I possibili undici iniziali di Italiano per domenica sera

Sempre meno al big match della 22esima giornata di campionato. Il posticipo, in programma domenica sera, vedrà scontrarsi Fiorentina e Inter al Franchi. I viola dovranno fornire una prestazione sontuosa se vorranno fare punti importanti in chiave Champions, mentre l’Inter cercherà di replicare la prestazione dell’andata in cui vinsero agilmente per 4-0.

FIORENTINA – L’unico arrivo dal mercato in casa Fiorentina è stato Faraoni. L’ex capitano del Verona è un innesto di sicura esperienza e qualità, ma non va a colmare quel vuoto che la Fiorentina ha reiteratamente mostrato nel reparto offensivo. In attesa dell’acquisto di un giocatore in grado di donare frizzantezza alla fase d’attacco viola, Italiano può finalmente tornare a sorridere per il rientro del funambolo Nico Gonzalez. Contro l’armata Inter, presumibilmente l’argentino non partirà dal primo minuto, ma potrebbe essere l’asso nella manica da poter schierare nell’ultima mezz’ora per Italiano. Se dovesse arrivare Ruben Vargas dall’Ausburg, tornato ad essere la priorità della dirigenza viola, l’attacco si arricchirebbe di un giocatore di ottime qualità tecniche, ma il problema non verrebbe, verosimilmente, risolto. O almeno non nell’immediato e, alla Fiorentina, servirebbe invece un acquisto che possa avere un impatto repentino. Intanto, Italiano si gode il recupero di Nico Gonzalez, ma sarà costretto a schierare nuovamente Ikonè, assieme a Brekalo il più criticato dalla tifoseria, e dall’altra parte Sottil, appena rientrato dall’infortunio, per non rinunciare al suo sistema di gioco classico. In porta – si spera in versione “San Pietro” – Terracciano, i terzini Kayode, in vantaggio sul neo acquisto Faraoni, e Parisi, al posto dello squalificato Biraghi, mentre i centrali Milenkovic e Quarta. In cabina di regia Arthur, affiancato dal mastino Duncan. Un po’ più avanzato Bonaventura, pronto ad innescare gli esterni Sottil e Ikonè – con la speranza di vedere Nico Gonzalez nella ripresa – e il dinamico Beltràn. Nel caso in cui Italiano volesse, invece, affrontare “a specchio” Inzaghi, potrebbe avere spazio Ranieri nella linea difensiva a tre, Faraoni esterno di centrocampo al posto di Kayode, Bonaventura sulla trequarti a bocciare Asllani e Sottil leggermente decentrato a sinistra ma pur sempre accanto a Beltràn.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Quarta, Parisi; Arthur, Duncan; Ikonè, Bonaventura, Sottil; Beltràn. All: Italiano

(3-4-1-2): Terracciano; Quarta, Milenkovic, Ranieri; Faraoni, Arthur, Duncan, Parisi; Bonaventura; Sottil, Beltràn.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'intervista al difensore viola pubblicata sui canali ufficiali della società...
Sanzione amministrativa per un tifoso 57enne colto in flagrante...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...