Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Faraoni: “Giocare con questa maglia è emozionante”

Le parole del nuovo terzino viola sui canali social della squadra

Il neo acquisto della Fiorentina, Davide Faraoni, è stato intercettato dai microfoni dei canali ufficiali del club. L’ex capitano del Verona ha parlato delle sue sensazioni con la nuova maglia e dei suoi obiettivi personali per questa stagione.

INIZIO – “Ho iniziato a giocare in piazza coi miei cugini vicino a Bracciano. Sono cresciuto giocando sull’asfalto. Ho fatto le giovanili nella Lazio, prima di passare all’Inter. Sono molto legato alla mia terra, quando posso torno lì dai miei genitori.”

VERONA – “Il Verona mi rimarrà per sempre nel cuore. Aldilà del calcio, ho vissuto lì per cinque anni importanti della mia vita. E’ una città che amerò per sempre. La partita dell’ex la vivrò con tanta emozione, rivedrò compagni, staff e tifosi. Sarà bellissimo.”

FIORENTINA – “Mi sono trovato subito bene alla Fiorentina. Il centro sportivo è fantastico, non ti manca niente. Coi compagni ho già stretto un bel legame, conoscevo già Biraghi, Duncan e Mandragora. L’esordio è stata un’emozione: ho fatto l’assist per il gol del pareggio, ma volevo vincere. E’ stato bello poter essere subito d’aiuto alla squadra e al mister.”

ITALIANO – “Il mister ha un concetto di gioco abbastanza nuovo per me, alcune cose che chiede non ero abituato a farle in campo. Adesso devo imparare in fretta e mettermi al servizio della squadra.”

OBIETTIVI – “Intanto il primo obiettivo è riuscire a dimostrare di meritarmi la maglia viola, che non è scontato. La società ha grandi ambizioni, spero che già questa sia una grande stagione.”

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le possibili scelte tattiche dei due mister per la sfida di sabato sera...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...