Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina-Udinese, la formazione di CalcioFiorentina.it

Le possibili soluzioni tattiche di Italiano in vista del match di domani

Siamo alla vigilia della prima gara del girone di ritorno del campionato. Al Franchi, alle ore 18:00, si sfideranno Fiorentina e Udinese per la 20esima giornata. Le squadre stanno vivendo due stagioni completamente diverse, ma la previsione è quella di una sfida combattuta che verrà decisa dagli episodi. La Fiorentina vuole, e deve, riscattare la sconfitta di Sassuolo e continuare la marcia inarrestabile per rimanere nelle prime posizioni, mentre l’Udinese ha bisogno di punti per allontanarsi dal vortice delle ultime posizioni.

FIORENTINA – A Sassuolo è arrivata una sconfitta meritata. La squadra di Dionisi ha gonfiato tre volte la rete di Terracciano, ma dei tre solo un gol è stato convalidato dal direttore di gara. Il secondo gol è stato correttamente annullato dall’intervento del Var per evidente fuorigioco, mentre il terzo è stato oggetto di polemiche ed è ancora avvolto nel mistero. Quello che non è un mistero è che la Fiorentina ha dimostrato di avere difficoltà in fase realizzativa e ha mostrato evidenti lacune difensive. Questo ha spinto Italiano a giocare con un’inedita difesa a tre contro il Bologna in Coppa Italia: i viola sono stati anche fortunati in due circostanze, ma la solidità difensiva è stata la chiave per contenere le avanzate di Zirkzee e compagni. Contro l’Udinese, quindi, Italiano potrebbe adottare due moduli differenti, anche se col 4-2-3-1 sarebbe costretto a schierare giocatori non in forma come Ikonè e Brekalo, mentre col 3-4-1-2 potrebbe fare affidamento sul pacchetto difensivo Quarta-Milenkovic-Ranieri e dare subito la maglia da titolare a Faraoni nel ruolo di laterale a destra. La soluzione più accreditata resta il suo amato sistema di gioco predefinito, ma nulla vieta che potrebbe spostare qualche giocatore e cambiare modulo a partita in corso. Tra i pali torna Terracciano, Kayode dovrebbe essere preferito al nuovo arrivato Faraoni – almeno per ora – ed a sinitra spazio a Parisi per far rifiatare capitan Biraghi. Al centro della difesa il gigante Milenkovic e l’insostituibile Ranieri, in mediana Arthur e Duncan. Davanti il riferimento centrale sarà Beltràn, supportato dalla linea dei trequarti Ikonè-Bonaventura-Brekalo.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Parisi; Arthur, Duncan; Ikonè, Bonaventura, Brekalo; Beltràn. All: Italiano

(3-4-1-2): Terracciano; Quarta, Milenkovic, Ranieri; Kayode (Faraoni), Arthur, Duncan, Parisi; Bonaventura; Beltràn, Ikonè.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'attaccante senegalese è il leader della formazione Primavera...
Il centrocampista della prima squadra torna ad assaggiare il campo...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...