Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ranieri sensazionale!

Il centrale viola è ormai uno dei perni della squadra

Ieri sera la Fiorentina ha centrato l’obiettivo della semifinale di Coppa Italia. La lotteria dei rigori ha visto prevalere la squadra viola per 5-4 sul Bologna. Tra le numerose prestazioni positive degli uomini di Italiano, spicca quella di un Ranieri in forma eccezionale.

Quanto è forte Luca Ranieri? Tanto. Era inpronosticabile ad inizio stagione un’esplosione del genere del difensore viola, eppure lo spezzino ha meritatamente scalato le gerarchie di Italiano e sta dimostrando di essere il difensore di maggiore affidamento. La scorsa stagione ha registrato, timidamente, qualche apparizione, ma solo nell’ultimo periodo aveva fatto notare qualcosa di positivo, specialmente in Conference. Infatti, complice la forma non entusiasmante di Quarta e Igor, Ranieri giocò anche la finale contro il West Ham. Lo scorso mercato estivo è stato venduto Igor al Brighton di De Zerbi ed è stato acquistato solo un arrugginito Yerry Mina, per cui Ranieri è diventato il primo cambio dei due titolari Quarta e Milenkovic. A suon di prestazioni convincenti, il centrale classe ’99 è diventato un difensore di affidamento assoluto per Italiano, che anche con il suo consueto turn over fatica a tenerlo fuori. Adesso è uno dei perni della favola Fiorentina, col quarto posto blindato al giro di boa del campionato, il pass per la terza semifinale di Coppa Italia consecutiva e gli ottavi di Conference. Anche ieri sera è stato autore di una performance sensazionale, frutto di applicazione, determinazione e amore per la maglia. Come al solito, ha offerto solidità difensiva e precisione in fase di costruzione ed ha “divorato” Orsolini in marcatura. Il pubblico del Franchi si è esaltato ripetutamente ai suoi interventi sull’esterno – fischiatissimo – bolognese, frutto del fatto che i tifosi viola si stanno innamorando sempre di più del centrale viola. La strada è ancora lunga, ha ancora da crescere e dimostrare, ma la sensazione è che Ranieri sia un giocatore pronto per palcoscenici importanti.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

E se l'argentino venisse spostato in avanti di qualche metro?...
Il centrocampista è ormai un simbolo dell'epoca recente viola, e non ha intenzione di fermarsi...
I viola sono ancora in corsa, ma non devono più perdere punti per strada...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...