Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina, tra Coppa e mercato

Mese decisivo per le sorti della Fiorentina, sia in Coppa Italia che sul mercato

Domani sera la Fiorentina sarà impegnata in un match fondamentale della sua stagione: al Franchi arriva il Bologna per i quarti di finale di Coppa Italia. La squadra di Italiano è intenzionata a ripetere il cammino sensazionale della scorsa stagione, magari con un esito diverso in finale, ma prima è necessario superare lo scoglio Bologna, avversario ostico composto da individualità molto interessanti. Da mercoledì, la Fiorentina piomberà sul mercato e proverà a chiudere due colpi tanto ambiti da dirigenza e tifosi.

COPPA ITALIA – La Fiorentina vuole regalare ai tifosi un’altra gioia: vincere contro il Bologna e accedere alla semifinale di Coppa Italia. L’obiettivo è quello di raggiungere la finale e, stavolta, alzare il trofeo. Prima di pensare a semifinale e finale, però, la Fiorentina deve concentrarsi sull’avversario di domani sera. Avversario ostico, allenato da un allenatore moderno che predica un calcio propositivo, il Bologna è l’autentica rivelazione del campionato italiano. La favola Bologna, però, domani dovrà subire uno stop forzato: la Fiorentina dovrà recitare la parte del “lupo cattivo” come in “Cappuccetto Rosso” e interrompere il cammino degli emiliani. Chissà che il ruolo del lupo non sia interpretato dall’argentino Beltràn, domani sera titolare al centro dell’attacco con ogni probabilità.

MERCATO – Indipendentemente dall’esito del match e dalla prestazione degli esterni offensivi, la Fiorentina mercoledì tenterà l’assalto a Cyrill Ngonge. L’esterno belga del Verona è propenso al trasferimento e sembra intenzionato a rimanere in Italia, nonostante le sirene inglesi molto allettanti. La Fiorentina sta già accellerando, infatti mercoledì si incontrerà con l’entourage del giocatore e la società. Oltre a Ngonge, pare che ci sia anche Faraoni inserito nella trattativa. Entrambi rappresenterebbero due innesti molto importanti per la rosa di Italiano: Ngonge sarebbe l’esterno ideale per il gioco di Italiano, mentre Faraoni un terzino d’esperienza che garantirebbe riposo allo stremato Kayode.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

E se l'argentino venisse spostato in avanti di qualche metro?...
Il centrocampista è ormai un simbolo dell'epoca recente viola, e non ha intenzione di fermarsi...
I viola sono ancora in corsa, ma non devono più perdere punti per strada...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...