Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Italiano: “Peccato per il risultato, ma fieri del percorso”

Le parole del mister viola dopo la sconfitta a Sassuolo

Le parole del tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano, intervistato ai microfoni di Dazn, al termine del match del Mapei Stadium. I viola iniziano con una sconfitta il 2024, ma mantengono il quarto posto.

ANALISI MATCH – “Il primo tempo non è stato bello, andavamo sotto ritmo e abbiamo creato poche occasioni. Il secondo tempo abbiamo creato tanto e abbiamo mosso bene la palla. Abbiamo attaccato con tanti palloni invitanti. Peccato per il risultato, ma rimaniamo fieri del percorso. Il Sassuolo è una squadra che ha qualità, con talento nel reparto avanzato. Sono partiti forte e con tanta fame. Il gol nei primi minuti ha complicato tutto, abbiamo provato a recuperare con un attaccante in più ma si sono chiusi bene. Nell’arco di tutto il match, in 96 minuti, meritavamo di pareggiare.”

RIGORE – “Se ci sono delle gerarchie per i rigori? Il rigorista è Gonzalez ma non c’era. A fine allenamento si fermano a calciare Beltràn, Bonaventura e altri. In campo decidono loro. Jack stasera si sentiva caldo ma non è riuscito a metterla dentro. Non dobbiamo accontentarci della classifica, perché si fa presto a inanellare risultati negativi. Dobbiamo aggiungere gol, continuare a creare tanto e diventare più concreti. Dietro invece siamo cresciuti tanto, con pochi gol subiti nelle ultime gare.”

ESTERNO – “Esterno nuovo? Stasera avevamo Kouame in Coppa d’Africa, Sottil e Nico Gonzalez infortunati. Ho dovuto adattare Parisi alto a sinistra, anche in settimana l’avevo provato. Indubbiamente in quel ruolo dobbiamo prendere qualcosa sul mercato.”

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'attaccante senegalese è il leader della formazione Primavera...
Il centrocampista della prima squadra torna ad assaggiare il campo...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...