Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Questione stadio, arriva la lettera del sindaco

Il sindaco di Firenze è voluto intervenire in prima persona

Tra non molto avranno inizio i lavori di ristrutturazione dell’Artemio Franchi. La Fiorentina, intesa come tifosi e addetti ai lavori, vuole capire dove giocherà la squadra la prossima stagione e se ci sarà modo di giocare ancora al Franchi. Per questo motivo il sindaco di Firenze Dario Nardella ha inviato oggi una lettera ai ministri Giorgetti, Fitto e Sangiuliano, chiedendo delucidazioni. Di seguito vi lasciamo il contenuto della lettera.

La lettera di Nardella: “Egregi Ministri, con la presente desidero portare alla vostra attenzione lo stato dell’iter amministrativo in corso relativo al progetto di riqualificazione dello stadio Artemio Franchi di Firenze, inserito dalla FIGC come possibile sede italiana degli Europei di calcio 2032. La procedura di gara ha portato alla individuazione della migliore offerta e all’aggiudicazione al raggruppamento di imprese vincitrici entro la fine dell’anno, come richiesto dai finanziamenti ottenuti nell’ambito del PNC PNRR. Risulta quindi ad oggi obbligatorio rispettare anche gli altri obbiettivi previsti dal finanziamento, ovvero l’inizio lavori entro il 31 Marzo 2024 e la fine lavori/collaudo entro dicembre 2026.

Come condiviso con il Ministro Abodi, con queste scadenze risulta impossibile portare avanti i lavori di riqualificazione e allo stesso tempo mantenere la fruibilità dello Stadio per ACF Fiorentina per le due prossime stagioni sportive e per lo svolgimento di qualsiasi altro evento. Ovviamente il mancato utilizzo dell’unico impianto sportivo della città adeguato agli standard di Serie A, crea un forte disagio per la società viola, per i tifosi e rappresenta una problematica da attenzionare da parte di tutte le istituzioni, anche per le sue implicazioni di ordine pubblico. Con ACF Fiorentina stiamo definendo delle soluzioni che potrebbero consentire di poter disputare a Firenze a partire da gennaio 2025 le partite di calcio di Serie A. Per poter  utilizzare lo stadio Franchi fino a tale data sarebbe necessario modificare gli obiettivi del finanziamento PNC PNRR in particolar modo quello legato alla fine lavori/collaudo al 31 dicembre 2026, definito con decreto del Ministero delle Finanze del 15 Luglio 2021 e riportato nei disciplinari sottoscritti dal Comune di Firenze con il Ministero della Cultura titolare del Piano.

In considerazione della importanza dell’opera che ci apprestiamo a realizzare e delle conseguenti problematiche di ordine pubblico, sono a richiedere un vostro interessamento diretto a verificare la possibilità di una modifica degli obiettivi connessi al finanziamento PNC PNRR. Certo della sensibilità all’urgenza dei temi sopra richiamati e del vostro spirito di collaborazione, resto a disposizione per qualunque chiarimento. Cordiali saluti, Il Sindaco di Firenze, Dario Nardella“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il patron viola ha scritto una lettera indirizzata a tutta la tifoseria viola in cui...
L'ex tecnico della Viola e dei biancocelesti ha dato le sue impressioni in vista del...
L'intervista al difensore viola pubblicata sui canali ufficiali della società...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...