Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La Fiorentina dei record!

I viola possono celebrare un'annata straordinaria

Sta per concludersi un anno solare che si è rivelato magico per la Fiorentina. Il 2023 ha visto la miglior partenza stagionale dell’armata viola dopo diversi anni e adesso i tifosi sognano in grande. Il merito va a tutti, da staff, a giocatori e società, ma un plauso è sicuramente da destinare a mister Italiano, autentico condottiero di una squadra straordinaria.

Italiano è a tutti gli effetti uno dei principali artefici di questo cammino sensazionale: il suo stile di gioco spettacolare, fatto di dominio del campo, aggressione in fase di non possesso e sfruttamento delle corsie laterali, è stato la chiave per conquistare il quinto posto, ad un passo dal quarto posto e molto vicino al terzo. La rivoluzione targata Italiano parte dal mercato: la dirigenza viola ha cercato di costruire una squadra ad immagine e somiglianza del tecnico, con l’inserimento di giocatori congeniali per il suo gioco. Su tutti, Arthur. Il brasiliano è stato probabilmente la ciliegina sulla torta nel mercato estivo. Oltre a lui, l’acquisto di Beltràn, un attaccante più mobile degli ex Jovic e Cabral che sa legare bene il gioco coi centrocampisti, la rinascita di Bonaventura sulla trequarti, la rivelazione Kayode che ha sostituito diligentemente Dodo, un Nico Gonzalez in stato di grazia ed un Quarta riscoperto goleador. Anche giocatori che avevano già preparato le valigie come Ranieri e Duncan si stanno confermando pedine fondamentali di questa squadra. Italiano ha saputo plasmare un gruppo solido, in cui la vera forza è il gruppo. L’anno solare 2023 sta per concludersi e la Fiorentina può esultare per aver raggiunto una serie di record: contro il Torino sarà la 64a partita dell’anno, mai state così state nella storia del club; finora le reti realizzate sono state 108, 7 in più rispetto al record precedente quando sulla panchina sedeva Montella; in caso di vittoria col Torino, Italiano raggiungerebbe quota 150 punti eguagliando De Sisti nella graduatoria speciale dei tecnici più vincenti del club.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La straordinaria vittoria della Fiorentina a Torino contro gli acerrimi rivali bianconeri...
La Fiorentina dovrà vincere a Torino per continuare a sognare l'Europa "delle big"...
Bonaventura-Fiorentina: binomio dal futuro incerto...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...