Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina-Verona 1-0, le PAGELLE viola: Terracciano in versione supereroe

Le pagelle dei viola dopo la vittoria per 1-0 sul Verona firmata Beltrán

Fiorentina-Verona finisce 1-0. I viola trovano i 3 punti al Franchi al termine di una partita molto sofferta in cui gli avversari hanno avuto il pallino del gioco per quasi tutto il tempo, ma le parate di Terracciano e la zampata di Beltrán regalano la vittoria alla viola. Fiorentina a pari punti del Napoli, a quota 27.

Terracciano, 8,5: Non arriva al 9 solo per lo spavento che fa prendere ai tifosi dopo 40 secondi di gioco quando regala un ingenuo rigore agli avversari. Dopo lo svarione, però, indossa il mantello e piazza una prestazione da supereroe: para il rigore allo specialista Đurić e mette a referto una serie di parate salva risultato in sequenza. Se la Fiorentina oggi porta punti a casa è soprattutto merito suo.

Kayode6: Il ragazzo deve ancora migliorare nelle scelte, com’è normale che sia data l’età. Molto più dedito alla fase difensiva che a quella offensiva visto l’andazzo della partita, e per oggi va bene così.

Quarta, 5,5: Più in affanno del solito, come dimostra il calcio d’angolo regalato agli avversari poco prima di uscire. Soffre molto il duello fisico con Đurić. (27′ st Milenković, 6: Entra per dare sicurezza e centimetri alla squadra in una situazione di difficoltà e ci riesce senza troppi patemi).

Ranieri, 6: Anche lui soffre le sortite offensive degli avversari, ma si fa trovare sempre pronto e non cala di concentrazione nei momenti peggiori.

Biraghi, 6: Partita totalmente difensiva del capitano, che ha poche occasioni per sganciarsi e andare al cross. Si prende un giallo d’esperienza, ma dopo aver preso le misure riesce ad arginare Ngonge dal suo lato.

Lopez, 5: Ormai è un caso. Il francese ex Sassuolo continua a non convincere e cestina l’ennesima occasione dal primo minuto. Soffre la fisicità dei mediani avversari e non riesce mai a dettare i tempi di gioco, dando spesso palloni imprecisi e deboli. Così non va. (1′ st Arthur, 6,5: Il brasiliano ha un altro passo, e il suo brio col pallone tra i piedi scioglie il palleggio fino a quel momento molto intricato dei viola. È fondamentale per questa squadra, irrinunciabile).

Mandragora, 6: Dà la scossa ai suoi nel secondo tempo con un eurogol sfiorato, per il resto una partita senza infamia e senza lode che però merita la sufficienza. (40′ st Mina, sv).

Ikoné, 5,5: Malissimo nel primo tempo, leggermente meglio nel secondo. Si alza il voto perché entra nell’azione del gol, ma è ancora troppo poco per convincere il pubblico viola.

Beltrán, 6,5: In ombra per buona parte della partita. Schiacciato dalla marcatura asfissiante dei centrali del Verona non riesce a fare il gioco di raccordo in cui tanto si trova bene, ma è la sua zampata a decidere la partita.

Sottil, 6: Le uniche azioni offensive della viola nel primo tempo lo vedono protagonista, esce solo per motivi di natura fisica. Si vede che ha voglia di fare. (1′ st Kouamé, 6: Non è ancora al 100% ma ci mette la solita generosità in fase di non possesso. Italiano non può rinunciarvi).

Nzola, 6: Prestazione generosa. Non si vede molto in area ma fa tanto lavoro sporco e di raccordo. Gli viene annullato un bel gol per uno sfortunato controllo col braccio. (1′ st Barák, 5,5: Entra per cercare di dare grattacapi alla difesa avversaria ma non combina molto. Fa per lo più il mediano aggiunto).

Italiano, 6,5: Fa i cambi al momento giusto e fa capire ai suoi che quando gli altri hanno il pallino del gioco si può arrivare al risultato in altro modo, anche snaturandosi se serve. Camaleontico.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...