Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina, rimpianto Hancko

La Fiorentina non ha voluto aspettare la crescita del gioiellino slovacco

Solo una breve parentesi in maglia viola per lo slovacco Hancko. Il terzino sinistro classe ’97 era stato portato a Firenze da Pantaleo Corvino nel 2018, ma non riuscì mai ad emergere. Adesso gioca in Olanda, nel Feyenoord, dove si è conquistato la fama di uno dei difensori più affidabili del campionato. 

Dopo averlo strappato alla concorrenza, la Fiorentina pensava di aver completato un acquisto che avrebbe sistemato la corsia difensiva sinistra per tanti anni. Nonostante le altissime aspettative, Hancko non si dimostrò all’altezza – solo cinque apparizioni in serie A –  e venne presto scaricato allo Sparta Praga. Il prestito biennale si risolse con il pagamento della clausola di soli 2,5 mln da parte della squadra ceca. Dopo tre anni con la maglia dello Sparta Praga, il Feyenoord decise di puntare sullo slovacco, complice la partenza di Senesi. Adesso Hancko è titolare inamovibile ed è diventato uno dei difensori più forti dell’intera Eredivisie. La sua crescita esponenziale ha attirato le attenzioni di top club, tra cui quella del Napoli: dopo la partenza di Kim, gli azzurri avevano pensato a lui come sostituto ma la richiesta cospicua del Feyenoord,  intorno ai 30mln, fu considerata inarrivabile e virarono su Natan. La Fiorentina si starà mangiando le mani per non aver aspettato la fioritura del talento slovacco.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'intervista al difensore viola pubblicata sui canali ufficiali della società...
Sanzione amministrativa per un tifoso 57enne colto in flagrante...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...