Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Barone: “Dobbiamo proteggere i tifosi. Ed Empoli…”

Le parole del dirigente viola circa la questione stadio

Joe Barone, dirigente viola e braccio destro del presidente Rocco Commisso, ha incontrato oggi a Palazzo Vecchio i sindaci di Firenze, Dario Nardella, ed Empoli, Brenda Barnini, circa la questione stadio. Nelle ultime ore è circolata una voce che ha aperto alla possibilità alla Fiorentina di giocare al Castellani di Empoli, e Barone ha così risposto.

Le parole di Joe Barone: “L’importante è capire dove giocheremo il prossimo anno, in quanto il nostro obiettivo è quello di proteggere la tifoseria. È impossibile spostare la gente fuori dalla città e dobbiamo capire come risolvere la questione. Io non posso lavorare coi tempi della politica, dobbiamo proteggere l’investimento del presidente Commisso“.

Tra Empoli e il Padovani: “Questa mattina abbiamo avuto un incontro con la sindaca di Empoli che ci ha spiegato la sua posizione, non giocheremo ad Empoli, inoltre abbiamo parlato anche del Padovani la cui agibilità è prevista per il prossimo anno. Il Padovani ad oggi non è una realtà, per portarlo a 15mila posti servono altri 5 milioni oltre a quelli messi dal Comune, e questo è un altro tema. Io voglio solo capire qual è l’opzione migliore per tutelare i nostri tifosi che non possono uscire da Firenze, dobbiamo mostrare rispetto al nostro popolo e a noi stessi: non vogliamo buttare soldi. La scorsa settimana ho parlato con il ministro Abodi e con il sottosegretario ma la questione non è conclusa“.

Cosa aspettarsi nel prossimo futuro: “Ad aprile inizieranno i lavori per il Padovani e finiranno tra dicembre e gennaio, ma nel mentre dovremo comunicare alla Lega dove giocheremo. Chiederò al Comune di Firenze di posticipare i lavori al Franchi finché non ci sarà chiarezza sul nostro futuro, e dopo chiederò se sarà possibile giocare nello stadio con i lavori in corso“.

La gara col Ferencváros: “È una partita importantissima per noi e per le sorti del girone. Oggi i ragazzi tornano a lavorare e bisognerà essere pronti perché non si tratta di un impegno facile, tutt’altro. Siamo soddisfatti di quello che stiamo facendo, giochiamo bene ma bisogna vincere“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il patron viola ha scritto una lettera indirizzata a tutta la tifoseria viola in cui...
L'ex tecnico della Viola e dei biancocelesti ha dato le sue impressioni in vista del...
L'intervista al difensore viola pubblicata sui canali ufficiali della società...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...