Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Italiano: “Nico sta bene”

La conferenza stampa del tecnico viola prima della Roma

Vincenzo Italiano si è detto carico per Roma-Fiorentina di domani sera. Il tecnico ha spiegato quali sono le chiavi per affrontare i giallorossi.

Roma-Fiorentina, sfida da Champions: “È una partita importante per entrambe le squadre, siamo entrambe nelle zone alte e sono punti importanti per chi otterrà questa vittoria, per fare un balzo in avanti. Ci teniamo a fare bene contro una squadra di altissimo valore e altissimo livello, ma siamo reduci da qualche buon risultato e da qualche buona prestazione. Dobbiamo cercare di avere quella continuità che spesso ci manca, cercheremo di dare quel balzo dal punto di vista mentale che può darci davvero tanto per quanto riguarda la classifica”.

La partita di Parma influenzerà le scelte di domani: “Siamo contenti di aver superato il turno, la partita si è rivelata più tosta del previsto, sono stati 120 minuti intensi e dobbiamo gestire la fatica per alcuni ragazzi, vediamo domani. Abbiamo dimostrato di avere un gruppo che sa quello che deve dare quando viene coinvolto, chi viene chiamato in causa da sempre il massimo e sono convinto che lo darà anche contro la Roma”.

Come sta Nico González: “Nico rientra, è tra i convocati. ha fatto qualche giorno di allenamento a parte, personalizzato, ma oggi ha spinto di più. Sta discretamente bene vediamo come starà domani. È in condizione, ma nei prossimi giorni abbiamo tanti impegni da affrontare. Vediamo direttamente domani”.
Quanto pesa il fattore ambientale: “Sappiamo di affrontare una squadra trascinata dall’ambiente, dal pubblico. L’olimpico canta dal primo all’ultimo minuto, per questo motivo dovremmo affrontare la sfida con spirito battagliero, alla carica, senza paura. Dobbiamo andare lì con entusiasmo e con fiducia. Sappiamo quali sono i loro punti di forza e dovremmo cercare di metterli in difficoltà cercando di sbagliare il meno possibile. L’importante è giocare a calcio, giocare bene solo così si può fare risultato in quell’ambiente”.

 

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'attaccante senegalese è il leader della formazione Primavera...
Il centrocampista della prima squadra torna ad assaggiare il campo...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...