Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina, adesso testa al Genk

La sfida di giovedì è fondamentale per il proseguo della stagione

Riflettere sugli errori del passato è giusto, ma è necessario anche proiettarsi al futuro perché gli obiettivi stagionali sono tanti, e tra questi c’è sicuramente l’Europa. Giovedì sera all’Artemio Franchi andrà in scena Fiorentina-Genk, sfida valida per la quinta giornata del gruppo F di Conference League. Gli uomini di Italiano sono chiamati a dare una risposta importante dopo un periodo tutt’altro che costante, con il pubblico che si aspetta una vittoria che significherebbe qualificazione alla fase successiva.

Il girone in questo momento dice di una Fiorentina al primo posto con 8 punti, frutto di due vittorie e due pareggi. I successi, tuttavia, sono arrivati contro la matricola Čukarički, mentre proprio contro il Genk e il Ferencváros i viola hanno rischiato di perdere punti. La sfida d’andata in Belgio è terminata con un pareggio per 2-2 con un’insolita doppietta di Luca Ranieri, che dovrebbe tornare al centro della difesa viola. Ci si aspetta che Italiano prepari un po’ di turnover in vista di giovedì anche in funzione del match contro la Salernitana, quindi probabilmente ci sarà spazio per chi ultimamente si è visto meno come Ikoné, Barák o addirittura Infantino.

I belgi non vanno sottovalutati, ma il fatto che siano sesti in classifica nel proprio campionato è un elemento di positività. La Fiorentina sarebbe qualificata aritmeticamente al turno successivo con una vittoria e in tal caso potrebbero giocare la prossima sfida contro il Ferencváros con più tranquillità. I viola devono proseguire il loro cammino in Europa dopo la cavalcata della scorsa stagione, e per fare questo giovedì sera bisogna vincere e convincere davanti al pubblico del Franchi.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

E se l'argentino venisse spostato in avanti di qualche metro?...
Il centrocampista è ormai un simbolo dell'epoca recente viola, e non ha intenzione di fermarsi...
I viola sono ancora in corsa, ma non devono più perdere punti per strada...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...