Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Milenković, è ora del riscatto

L'anno scorso uno sfortunato autogol, ma questa volta è il momento di reagire

Nikola Milenković non sta vivendo certo la miglior stagione della carriera, ma Milan-Fiorentina di sabato sera può essere una grande occasione per invertire la tendenza e aiutare la squadra a mantenere vivo il sogno Champions League, magari con una zuccata delle sue. Il difensore serbo sta vivendo un momento di difficoltà, ma la qualificazione ai prossimi Europei con la sua Serbia può averlo motivato a dare il massimo.

Lo scorso anno si giocava a San Siro l’ultima gara prima della pausa per il mondiale, e il Milan vinse 2-1 anche grazie alla complicità di Milenković. Su un cross di Vranckx all’ultimo minuto di gioco il difensore serbo, nel tentativo di anticipare l’avversario, ribadì il pallone in rete, causando la sconfitta dei suoi. Quell’errore ha condizionato Milenković. Il numero 4 era ed è tutt’ora uno dei leader indiscussi dello spogliatoio, ma da quel momento il suo rendimento è stato sempre più altalenante, alternando grandi prestazioni a svarioni non da lui, ultimi quelli contro Empoli e Lazio del mese scorso.

Le qualità e anche l’abnegazione di Milenković sono fuori discussione, così come il rapporto con mister Italiano. Fu proprio il difensore serbo a dichiarare che la scelta di restare a Firenze dipese molto dalla permanenza del tecnico. Contro il Milan Nikola può chiudere il cerchio di errori e tornare ad essere con costanza uno dei migliori difensori centrali del campionato, magari con una delle sue zuccate in area avversaria. Il pubblico della Fiorentina non aspetta altro.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Italiano dovrebbe seriamente valutare la possibilità di cambiare assetto tattico...
Il ceco sta avendo pochissimo spazio in questa stagione...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...