Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Prime idee di mercato in casa Fiorentina

La dirigenza viola è pronta ad intervenire sul mercato per puntellare la rosa

Con il mercato di riparazione alle porte, la Fiorentina sembra avere già le idee chiare. E’ oggettivo che ci siano reparti della rosa da migliorare e la dirigenza viola lo sa benissimo. Di seguito sono riportati i nomi caldi che gravitano attorno al prossimo mercato invernale della Fiorentina.

Alla luce dei risultati altalenanti e delle prestazioni inaccettabili di alcuni elementi in rosa, la Fiorentina sembra essere intenzionata ad intervenire con alcuni innesti mirati. Le ambizioni della squadra di Italiano sono chiare: lottare per le prime quattro posizioni e staccare il pass per la prossima Champions League. Ad oggi, la Fiorentina staziona al sesto posto con 20 punti – al pari dell’Atalanta quinta – ma ci sono alcune statistiche non troppo incoraggianti. Due su tutte: 16 gol subiti in 12 gare di campionato e pochi gol realizzati dai due centravanti Nzola e Beltràn – rispettivamente 2 tra campionato e Conference e 2 solo in Conference -. In realtà, però, la questione che preoccupa di più in casa viola sono gli esterni offensivi. Eccetto Nico Gonzalez – in grande forma – gli altri non stanno rendendo come ci si aspetterebbe in fase realizzativa. Le priorità sembrano essere due: un centrale mancino – c’è solo Ranieri – e un esterno d’attacco da schierare a sinistra. Ecco le possibili manovre di mercato della Fiorentina.

DIFESA – Il profilo cercato dalla Fiorentina corrisponde ad Arthur Theate, ex Bologna e ora in forza al Rennes. Il nome circolava già lo scorso mercato estivo, ma la trattativa si arenò per il mancato accordo su alcuni dettagli e per i tempi stretti. L’altro difensore accostato alla società viola è il polacco Kiwior, ex Spezia. All’Arsenal gioca poco ma sono stati investiti 25 mln di euro per acquistarlo dallo Spezia, quindi è difficile che venga lasciato partire.

ESTERNO – La Fiorentina sta valutando diverse soluzioni per sopperire alla mancanza di un giocatore determinante a sinistra. I vari Sottil, Brekalo e Ikonè non danno minimamente garanzie a Italiano, mentre Kouamè – sebbene in difficoltà anche lui – è motivatore, uomo spogliatoio e a volte serve per cambiare l’inerzia della partita, quindi non è in discussione. Le opzioni che piacciono alla dirigenza viola sono Pedro De La Vega, giovane argentino del Lanus, il solito “Mimmo” Berardi che però giocherebbe a destra e lì la Fiorentina ha il suo Nico Gonzalez, oppure Laurentiè, esterno francese del Sassuolo che abbina splendidamente velocità e qualità tecniche. Ai neroverdi è sempre piaciuto Sottil, quindi non è impensabile una trattativa che coinvolga lo scambio dei due giocatori. Staremo a vedere.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I bianconeri sono interessati al difensore argentino...
La Fiorentina sta valutando un altro profilo che gioca in Italia...
L'ex Roma potrebbe essere la soluzione giusta per la Fiorentina?...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...