Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network

Tuona Italiano: “Perdere così mi dà fastidio”

Perdere la seconda partita consecutiva, questa volta a causa di un calcio di rigore concesso ingenuamente all’ultimo minuto, è un boccone difficile da digerire, soprattutto se arrivato al termine di una partita combattuta in casa di un avversario di livello come la Lazio. Lo sa bene Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, che al termine della partita contro i biancocelesti ha espresso tutto il suo disappunto ai microfoni di DAZN.

Le parole del mister: “Il rammarico più grande è non aver fatto quello che sappiamo fare. È chiaro che gli ultimi secondi di partita sono i più complicati, ma è in queste circostanze che una squadra dimostra di essere di alto livello, quando non manca la concentrazione e si porta il risultato sullo 0-0. Perdere così non è bello, mi dà molto fastidio, perché la prestazione della squadra è stata ottima. Siamo cresciuti sotto tanti aspetti in maniera esponenziale, anche grazie all’arrivo di giocatori che hanno dinamismo e che hanno innalzato la qualità della rosa, ma purtroppo è il dettaglio che fa la differenza tra il vincere e perdere le partite. Sono arrabbiato perchè in quelle situazioni bisogna comportarsi meglio, non dobbiamo perdere in questo modo. Se questo difetto è tornato allora significa che bisogna lavorare ancora.”

Italiano ha poi risposto così alla domanda dell’ex bomber viola Luca Toni, che ha chiesto il perché del cambio di Beltrán: “È stato un cambio dovuto dalla stanchezza, così come per Bonaventura. L’idea era quella di mantenere pressione agli avversari così da sporcare il loro possesso come fatto nel primo tempo, oltre che essere pericolosi nelle ripartenze con i vari Nzola e Barák.”

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco l'undici iniziale viola previsto per la trasferta di Roma...
I 24 di Italiano per la trasferta di Roma...
La conferenza stampa del tecnico viola prima della Roma...