Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Milenković: “Non siamo i favoriti, ma siamo ambiziosi”

Le parole del difensore serbo durante la conferenza stampa della vigilia

È un Nikola Milenković molto carico quello visto nella conferenza stampa pre Napoli-Fiorentina accanto a mister Italiano. Il centrale serbo ha le idee chiare sulla partita di domani e sulla Supercoppa in generale, e ha detto la sua.

Le parole di Milenković: “Essere qua per noi significa molto, vogliamo dare continuità al lavoro fatto l’anno scorso. La scorsa stagione ci è mancato un trofeo. Sarà difficile, le altre tre squadre sono forti e ognuno di noi deve andare oltre il 100%. L’abbiamo preparata nel miglior modo possibile, siamo preparati e ambiziosi“.

I vari stili di difendere: “Per noi, che siamo esperti, non cambia giocare a 3 o a 4. Il mister legge le partite e sa cosa fare, prepara lui le partite. Siamo disposti ad ascoltare le sue scelte per aiutare la squadra

L’importanza del trofeo per la Fiorentina: “Vincere un trofeo per la Fiorentina e per i tifosi sarebbe speciale. Noi pensiamo solo alla semifinale e al Napoli. Sappiamo che sarà una partita molto dura. L’anno scorso ci ha fatto male non vincere, anche perché non abbiamo regalato una grande gioia ai nostri tifosi, al popolo viola. Ma è il passato. Ora siamo qua e abbiamo la possibilità di conquistare un’altra finale e daremo tutto quello che abbiamo“.

Il parere sulla favorita: “Non siamo favoriti. Loro sono campioni d’Italia, l’anno scorso hanno fatto una stagione straordinaria e hanno grandi giocatori, ma noi siamo ambiziosi e vogliamo fare bene“.

L’attenzione durante le partite: “Si migliora giocando bene e avendo la partita in mano. Per il gioco che proponiamo noi, molto offensivo, hai più possibilità di vincere tenendo palla. Ma quando lo squadra non gioca bene non devi perdere per forza. Siamo più maturi sotto questo punto di vista, stiamo leggendo le partite, ma del resto il risultato è ciò che conta di più“.

Il parere su Ranieri: “Luca sta crescendo tanto. Si tratta di un ragazzo davvero umile che si sta guadagnando quello che ha, si merita il meglio”.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il patron viola ha scritto una lettera indirizzata a tutta la tifoseria viola in cui...
L'ex tecnico della Viola e dei biancocelesti ha dato le sue impressioni in vista del...
L'intervista al difensore viola pubblicata sui canali ufficiali della società...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...