Calcio Fiorentina
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

ESCLUSIVA – Carnasciali: “La Fiorentina è favorita contro il Napoli”

L'intervista esclusiva all'ex giocatore viola in vista del match di Supercoppa

In occasione di questa edizione speciale della Supercoppa Italiana con sfondo Riad, la redazione di CalcioFiorentina.it ha avuto l’onore di intervistare Daniele Carnasciali, ex giocatore della Fiorentina che vanta 295 presenze tra i professionisti. Il difensore classe ’66 è stato uno dei protagonisti della vittoria della Supercoppa nel ’96 con la maglia della Fiorentina.

La Fiorentina sta vivendo una stagione straordinaria: occupa il quarto posto in campionato, è in semifinale di Coppa Italia e agli ottavi di Conference. Secondo lei, la squadra è sufficientemente matura per continuare su questa linea o avrà un calo? 

“Finora la stagione della Fiorentina è stata molto positiva, è in lotta in tutte le competizioni. Se avrà un calo? Tutte le squadre hanno degli alti e bassi, magari col mercato di gennaio la società sopperirà a quelle mancanze viste finora. La Fiorentina credo che possa ambire ad arrivare in fondo in tutti le competizioni. L’anno scorso ha raggiunto due finali e non vedo perchè quest’anno non si possa ripetere. In campionato è in lotta per il quarto posto con almeno altre 5/6 squadre, mentre i primi tre posti sembrano ormai già delineati.”

Tra due giorni la Fiorentina giocherà la semifinale di Supercoppa a Riad. Cosa si aspetta dalla sfida contro il Napoli?

“E’ un nuovo format quest’anno. In caso di vittoria, non ci sarebbe solo questa partita ma anche la finale. Il Napoli in questo momento non lo vedo come quello inarrestabile della scorsa stagione, quindi la Fiorentina ha una grande possibilità per raggiungere la finale. A mio avviso la Fiorentina parte coi favori del pronostico.”

Nel ‘96 la sua Fiorentina è riuscita a vincere la Supercoppa battendo il Milan. Che ricordi ha di quel momento?

“Ho tanti bei ricordi legati al ’96, come quella finale a San Siro. Fino a quel momento la Supercoppa era stata sempre vinta dalla detentrice dello scudetto, ma noi fummo i primi a sfatare quel taboo. Siamo stati i primi a vincere il trofeo da vincitrici della Coppa Italia. Tra l’altro giocammo la finale in casa del Milan, a San Siro. Fu una grande partita, contro un Milan forte, ma noi andammo a Milano a giocarcela e vincemmo meritatamente. Un ricordo bellissimo.”

Siamo nel vivo del calciomercato invernale: di cosa avrebbe bisogno la Fiorentina per ambire a traguardi importanti? Le viene in mente un giocatore in grado di dare maggiore qualità alla squadra di Italiano?

“Non sono un amante del mercato di gennaio, lo ammetto. Per me se devi intervenire sul mercato a gennaio significa che non hai fatto un buon mercato estivo. Allo stesso tempo, però, credo che la Fiorentina abbia evidenti lacune e quindi è giusto fare qualche ritocco. Faraoni è stato un bell’innesto, così la Fiorentina è riuscita a colmare quel vuoto lasciato dall’assenza di Dodo. A parer mio c’è bisogno di un altro centrocampista, ma soprattutto di un attaccante. Spero che la dirigenza possa intervenire in quel reparto lì prendendo un giocatore importante che ha già dimostrato di saper segnare in Italia.”

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La straordinaria vittoria della Fiorentina a Torino contro gli acerrimi rivali bianconeri...
La Fiorentina dovrà vincere a Torino per continuare a sognare l'Europa "delle big"...
Bonaventura-Fiorentina: binomio dal futuro incerto...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...